L’orto urbano di San Giorgio a Cremano

Da pochi mesi è stato inaugurato al Palaveliero,  l’orto urbano di San Giorgio a Cremano,

Un’iniziativa fortemente voluta dal Sindaco Zinno che grazie alla collaborazione con il Forum delle Associazioni,  di cui fanno parte ben 60 associazioni, e con l’aiuto di Flat Sport, ha reso possibile l’attuazione di un progetto di grande valenza ambientale e sociale. Flat Sport ha dato da subito un supporto concreto realizzando l’impianto idrico ed elettrico e creando un sistema d’illuminazione sui campi di bocce per permetterne l’uso anche di sera. E alcuni cittadini “over 70” hanno prestato la loro manodopera per realizzare allestimenti di legno grezzo.  Da subito quindi c’è stata una grande partecipazione animata dal desiderio di operare in sinergia ad un’idea condivisa.

Questo progetto  nasce inizialmente dalla volontà di coinvolgere cittadini di tutte le età in attività aggregati proposte dalle varie associazioni.

L’orto urbano diventa così un fulcro attorno al quale girano più generazioni che insieme collaborano per una rinascita ambientale. L’importanza del lavoro comunitario lo sottolinea anche il primo cittadino Giorgio Zinno: “Il mondo dell’associazionismo nella nostra città è una realtà ormai consolidata ed estremamente vivace; un patrimonio da alimentare e sostenere, in quanto rappresenta la base della partecipazione dal basso alle attività e alla vita della nostra bella comunità. Per questo, tempo fa decidemmo di dare al Forum delle Associazioni un’opportunità mai offerta finora, ovvero affidare alle associazioni due aree verdi all’interno del Palaveliero, per realizzarvi Orti Sociali e campi di bocce, d’accordo con la Flat Sport, che gestisce la struttura per conto dell’ente e che ringrazio per la disponibilità e il supporto”.

 

 

 

 

 

 

L’area che ospita gli Orti Sociali, consiste in 4 spazi rialzati e 4 interrati (di 2.50 x 180), predisposti per piantare ortaggi che necessitano di un terreno profondo. La restante parte, essendo meno profonda, è destinata ad altri tipi di prodotti della terra.  La scelta di cosa e dove piantare è indicata dagli esperti agronomi in modo da ottenere dalla terra i prodotti più adatti alle condizioni climatiche. Questo grazie ad un protocollo d’intesa che il Forum delle Associazioni, presieduto da Roberto Dentice, ha firmato con l‘istituto agrario De Cillis di Napoli. Da questo accordo ne scaturisce una collaborazione continuativa per garantire la crescita e lo sviluppo ottimale delle coltivazioni e per tutelare i prodotti nostrani.

Sia gli orti che i campi di bocce regolamentari  sono affidati alle associazioni iscritte al forum che se ne prendono cura. Un buon modo di fare partecipazione attiva e tutela dell’ambiente.